1 Note

Al ristorante filippino. #termini #pranzo http://ift.tt/1sMTDQl

Al ristorante filippino. #termini #pranzo http://ift.tt/1sMTDQl

3 Note

Quello che ho imparato in un anno su Twitter

Da domani non sarò più l’account manager del profilo Twitter di Internazionale.

Ti dispiace? Mi ha chiesto un collega che mi conosce bene.

Ovvio, mi dispiace. In realtà continuerò a fare cose interessanti e a lavorare su un nuovo progetto quindi non mi lamento. Ma Twitter in questi mesi è stato per me un grande maestro.

Ecco cosa ho imparato:

Sintesi. Sembra banale, ma presentare un articolo, una rubrica, una breaking news quando hai solo 140 caratteri è una sfida ambiziosa. Alla lunga ci si abitua a pensare rapidamente e ad arrivare subito al nocciolo delle questioni, delle storie e delle notizie. Qual è il punto? Ti chiedi continuamente e così impari a non sbrodolare e a dire quello che conta nelle prime righe di un testo.

Semplicità. A volte vogliamo dire troppe cose tutte insieme, ma su Twitter si deve semplificare ed esprimere una cosa per volta. Frasi semplici, secche, termini di uso comune e costruzioni linguistiche non troppo articolate aiutano a farsi capire. Niente giochi di parole, niente allusioni, frasi non titoli.

Originalità. Che c’è di nuovo in quello che sto per dire? Su Twitter la fuffa non funziona, non fa breccia, solo se hai davvero una novità, un’informazione che altri non hanno, una foto, un punto di vista originale puoi emergere dal rumore di fondo. È meglio twittare, solo quando si ha qualcosa di nuovo da dire.

Ascolto. Dire le cose al momento giusto fa la differenza. Arrivare troppo in anticipo o in ritardo significa bucare una notizia, solo ascoltando il flusso di informazioni e di conversazioni online si impara a essere tempestivi. Ci sono delle domande che la comunità dei lettori ci rivolge e a quelle domande è nostro dovere rispondere se vogliamo fare bene il nostro lavoro, che è un servizio.

Dubbio e verifica. Da chi viene questa informazione? È una fonte credibile? Posso raggiungere questa persona per una chiacchiera offline? Che so io di quello che mi sta dicendo? La notizia conferma e corrisponde alle mie informazioni di base? C’è una seconda fonte che conferma? Quanti follower ha questo utente e che reputazione ha online? Dubitare, dubitare, dubitare. Fino a quando non si ha qualche certezza. E avere qualche certezza vuol dire imparare a verificare con i numerosi strumenti che sono a disposizione.

Condivisione. Tutto quello che dico su Twitter è pubblico, tutto quello che dico è online, Twitter è una piazza e tutti aggiungono al racconto un pezzo della storia. Twitter è un racconto collettivo e senza gli altri non si può raccontare. In questa strada ho avuto parecchi maestri. Devo molto ad @Alaska, a @Nomfup, ad @AntDeRosa e ad @ACarvin. Ho imparato da loro molto di quello che oggi so su racconto e verifica. Ma ho come l’impressione che una stagione sia finita per tutti.

Contare fino a dieci. Da quando ho cominciato a lavorare su Twitter ho adottato una semplice regola, conta fino a dieci prima di twittare. Sei ancora convinta? Hai scritto bene? Ci sono refusi? Sei sicura di quello che dici? Hai controllato? Non ti far travolgere dalla velocità. Perché essere veloci non vuol dire rinunciare a essere credibili.

Mi mancherà andare a dormire con il cellulare in mano e svegliarmi controllando il newsfeed per vedere cosa sta succedendo nel mondo, mi mancherà condividere l’adrenalina di una nuova notizia con decine di giornalisti sul campo e al desk in giro per il mondo, mi mancherà infine dire annoiata ai colleghi: “Questa notizia è vecchia, se ne parla da giorni su Twitter”. Chi invece tirerà un sospiro di sollievo è mio marito, forse da domani tornerò a guardarlo negli occhi mentre facciamo colazione.

2 Note

Semifreddo al broccolo! #dessert #dinner #rome http://ift.tt/1qDioJ0

Semifreddo al broccolo! #dessert #dinner #rome http://ift.tt/1qDioJ0

3 Note

Saturday in Rome. #vatican #goodmorning #italy http://ift.tt/1sqgyS1

Saturday in Rome. #vatican #goodmorning #italy http://ift.tt/1sqgyS1

2825 Note

guardian:

PornHub’s gigantic erection in Times Square, New York, has been mysteriously taken down.
The company’s first real-life billboard came down prematurely after just a few hours late on Wednesday night. 

guardian:

PornHub’s gigantic erection in Times Square, New York, has been mysteriously taken down.

The company’s first real-life billboard came down prematurely after just a few hours late on Wednesday night. 

271 Note

guardian:

"We must never let a little robotic cat take control of our minds." 
Chinese media have accused Japanese manga star Doraemon of trying to corrupt China’s youth. 
Photo: Bobby Yip/Reuters

guardian:

"We must never let a little robotic cat take control of our minds." 

Chinese media have accused Japanese manga star Doraemon of trying to corrupt China’s youth. 

Photo: Bobby Yip/Reuters

1 Note

Provaci ancora Catmull. #intfe http://ift.tt/1oXJWJe

Provaci ancora Catmull. #intfe http://ift.tt/1oXJWJe

Note

Muro parlante a @internaz http://ift.tt/1tK3Zwq

Muro parlante a @internaz http://ift.tt/1tK3Zwq

Note

Newsroom #intfe http://ift.tt/1qvuMdU

Newsroom #intfe http://ift.tt/1qvuMdU

Note

Appuntatevi i bug. #intfe http://ift.tt/1uPFe65

Appuntatevi i bug. #intfe http://ift.tt/1uPFe65